Barriera cotallina, morte per microplastiche

Il suicidio dei coralli: preferiscono le microplastiche al loro cibo naturale

Una dieta letale

Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti ha dimostrato per la prima volta che una particolare specie di corallo si nutre di microplastiche, che trasportano batteri e portano gli animali alla morte. Un fenomeno che, secondo gli esperti, potrebbe interessare anche i coralli che formano la barriera corallina.

La bellezza dei coralli ti toglie il fiato, ma adesso a togliere il fiato letteralmente a queste straordinarie creature della natura potrebbero essere le microplastiche. Uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Boston e pubblicato di recente sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences ha messo in evidenza per la prima volta che alcuni coralli si nutrono di piccolissimi frammenti di plastica, preferendoli al loro cibo naturale.
Questa dieta è particolarmente dannosa per loro dal momento che la plastica ingerita trasporta batteri in grado di ucciderli.

Continua a leggere su OHGA.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy