In Costa D'avorio la prima centrale elettrica a cacao

In Costa d’Avorio la prima centrale elettrica a cacao

Sorgerà in Costa d’Avorio la prima centrale elettrica a cacao mai realizzata al mondo.

L’impianto utilizzerà le biomasse di scarto ottenute dalla lavorazione di semi e frutti della pianta, di cui il Paese africano è uno dei primi produttori al mondo.
A darne l’annuncio è lo stesso Governo che chiarisce come l’iniziativa – del valore di 273 milioni di dollari – avrebbe ricevuto il via libera proprio in questi giorni.
Yapi Ogou, a capo della Société des énergies nouvelles (Soden) e responsabile del progetto, ha illustrato il piano: l’obiettivo è realizzare e mettere in funzione entro il 2023 una centrale da 60-70 MW di potenza, che faccia da test per un ulteriore sviluppo elettrico in questa direzione. Se il progetto dovesse convincere, infatti, il Paese potrebbe costruire altre 9 centrali elettriche alimentate con gli scarti della lavorazione del cacao.

CONTINUA A LEGGERE SU RINNOVABILI.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

commenta

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy