Invece di fare classici selfie, questa donna “muore” nei luoghi più famosi del mondo

Istantanee umoristiche da interpretare

L’artista Stephanie Leigh Rose ha ideato un modo per rendere originali le sue foto di viaggio. Non più i soliti selfie perfetti di fronte ai monumenti più conosciuti del mondo ma simpatiche immagini in cui Stephanie “muore”. O per meglio dire, finge di essere morta. Nelle immagini si vede la donna sdraiata prona a terra, con i capelli sparsi, di volta in volta, su una roccia, in un torrente oppure in mezzo alla gente. Istantanee umoristiche da interpretare come meglio si ritiene.

L’artista non imposta nulla o usa oggetti di scena, le immagini sono completamente reali. Del suo lavoro dice: “Le immagini che gli spettatori vedono sono il 25% di quelle utilizzabili, ecco perché uno scatto di STEFDIES è l’opposto di un selfie: un selfie ha condizioni controllate, illuminazione specifica, trucco, capelli, guardaroba, un’agenda ed è focalizzato sulla personalità individuale, è un’immagine distorta e manipolata per ottenere un risultato desiderato, STEFDIES è l’esatto opposto. Ho una sola possibilità di ottenere lo scatto, se non succede, c’est la vie”.

Guarda la gallery su KEBLOG.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!