Francesco Di Stefano

La rivincita di Francesco Di Stefano su Mediaset

Ci sono voluti 20 anni… ricordate la storia di Europa7?

La notizia è che dal primo settembre debutterà Fly Hd, una nuova tv pay per view di proprietà di Francesco Di Stefano, meglio noto per Europa7 e la ventennale battaglia legale contro Mediaset. Al tempo, primi anni 2000, Jacopo Fo lo ribattezzò “l’uomo che faceva dormire Berlusconi”.

La storia in breve

Siamo nel 1999, il governo D’Alema mette sul mercato otto frequenze televisive nazionali. Alla gara partecipano Mediaset, Telemontecarlo e le sconosciute Europa7 ed Europa7 Plus, di proprietà dell’imprenditore abruzzese Francesco Di Stefano. Che ne vince 2. Purtroppo però le frequenze sono occupate da due reti Mediaset “eccedenti”.
Scrive Business Insider: “Lo spazio non venne mai assegnato dal governo che ribaltando il risultato della gara pubblica, permise la prosecuzione delle trasmissioni analogiche da parte delle ‘reti eccedenti’ Rete4 e Tele+Nero”.
Seguono anni di battaglie legali, Di Stefano vince i processi ma le sentenze rimangono lettere morte ed Europa7 non riesce mai ad andare in onda.
Nel 2003 Franca Rame, Dario Fo e Jacopo Fo iniziano a raccontare questa storia: qui un articolo di Jacopo sul Fatto Quotidiano.
Nel 2012 l’epilogo: Di Stefano ottiene dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo un risarcimento danni di una decina di milioni di euro, a fronte di investimenti di centinaia di milioni e, al tempo, 13 anni di lavoro buttati.

Ora che l’Antitrust è recentemente intervenuta sul tema della “concorrenza sul mercato della pay-tv” allargando il mercato delle tv a pagamento, Fly Hd di Francesco di Stefano potrà finalmente andare in onda.
Otto canali, si legge in un comunicato, saranno dedicati ai film in prima visione tv delle più importanti major internazionali, mentre un canale musicale verrà riservato ai grandi Eventi nazionali ed internazionali.
I film “current”, cioè usciti al cinema da almeno 3 mesi, saranno fruibili in Pay per View senza l’obbligo di abbonamento mensile.
Chi vorrà vedere Fly Hd da smartphone e tablet avrà a disposizione un nuovo sistema che non utilizza la connessione dati a internet e riduce al minimo il consumo della batteria (tecnicamente si chiama Dongle).

Ironia della sorte: la piattaforma Fly Hd sfrutterà l’infrastruttura tecnica di trasmissione R2 di Mediaset.

http://www.flyhd.it/

Fonti:

https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2019-05-23/di-stefano-europa-7-punta-sua-pay-tv-r2-rivale-mediaset-184512.shtml?uuid=ACCctwH&refresh_ce=1

https://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/22/europa7-pagheranno-tutto/389480/

Foto copertina: ©MARCO MARIANELLA, 05/02/2008

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.