La “top five” delle paure degli italiani

Buio, volare, cani, malattie e guidare, secondo il centro studi Coop Italia

Paura del buio, di volare e dei cani seguite dal timore delle malattie e di guidare. È questa la “top five” delle paure degli italiani più cercate su Google. L’indagine è stata condotta in occasione della festa di Halloween  da “italiani.coop”, il centro studi di Coop Italia, che ha cercato di capire cosa spaventa di più gli italiani confrontando l’andamento dei Google trend nel 2008, nel 2017 e nel 2019.

Paura del buio e di volare

Dalla ricerca è emerso che alcune paure ancestrali, come quella del buio o di volare, risultano essere attualmente prima e seconda in classifica ed erano sul podio delle ricerche su Google anche nel 2008 e nel 2017. Quanto alla paura dei cani, risultano essere gli unici animali domestici temuti nella classifica delle prime 40 fobie. Per quanto riguarda il timore delle malattie, è salito negli anni passando dal 6° posto del 2008 al 5° del 2017 fino ad arrivare al 4° posto nel 2019, mentre al contrario la fobia di guidare è scesa, passando dal 3° al 4° al 5° posto rispettivamente nel 2008, 2017 e 2019.

I notiziari ci condizionano

Dall’indagine emerge come ciò che vediamo al telegiornale o sul web ci condiziona. Diverse paure infatti sembrano essere il frutto delle cronache più recenti, o della loro assenza: ad esempio, la scomparsa degli attentati terroristici dai notiziari corrisponde a un calo nelle ricerche di paure come quella del terrorismo, di viaggiare e degli spazi aperti. Così come la continua riproposizione delle donne come leader di movimenti di opinioni (Greta Thunberg), capi di organismi internazionali (Christine Lagarde o Ursula Von der Leyen) o anche soggetti prediletti delle cronache più mondane (Meghan Markle, duchessa di Sussex) si è tradotta nei Google trend in un crollo della paura delle donne, scesa dalla posizione 8 nel 2008 alla 17 nel 2019. Mentre la paura dei topi è in aumento, forse a causa dello stato di abbandono in cui versano alcune città italiane (rispettivamente 27°, 20° e 9° posto nel 2008, 2017 e 2019).

Leggi anche:
Zucca e Halloween: il perché di una strana amicizia

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.