Uva resistente parassiti

La vendemmia di “super uva” resistente ai parassiti è un successo: addio ai pesticidi

L’azienda Parco del Venda di Vo Euganeo ha raccolto i primi frutti dei 4mila vitigni

La prima vendemmia sui Colli Euganei di uva resistente ai parassiti – e che dunque non necessita di trattamenti con pesticidi – è stata fatta grazie alla lungimiranza dell’azienda Parco del Venda di Vo Euganeo, che ha piantato 4mila “super viti” nei propri vigneti.
Le piante sono di varietà selezionate dagli scienziati dell’Istituto di genomica applicata (IGA) e dell’Azienda agraria “Antonio Servadei” dell’Università di Udine, che attraverso centinaia di incroci hanno ottenuto viti in grado di resistere a fitopatologie diffuse come l’oidio o “mal bianco” – una malattia causata da funghi ascomiceti – e alla peronospora provocata da protisti. Il risultato è un vino sostenibile e amico dell’ambiente, dato che non necessita di alcuni tipo di intervento con antiparassitari.

CONTINUA A LEGGERE SU SCIENZE.FANPAGE.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

commenta

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy