L’appello di Greta Thunberg al premier Giuseppe Conte: “Sul clima non c’è più tempo da perdere”.

L’appello di Greta Thunberg al premier Giuseppe Conte: “Sul clima non c’è più tempo da perdere”

L’Italia, ospite del prossimo G20, assuma una posizione di leadership nella lotta al climate change

La giovane attivista svedese Greta Thunberg, come vi abbiamo spiegato in quest’articolo, non ha mai smesso di far sentire la propria voce, nemmeno in piena pandemia.

Oggi, alle ore 18:00, la paladina del clima e altre componenti del movimento Fridays For Future, incontreranno il premier Giuseppe Conte in una videoconferenza, per ribadire l’urgenza di trattare l’emergenza climatica per quello che realmente è: una vera e propria crisi.

L’appello di Greta e le altre attiviste

L’appello di Greta e delle altre attiviste del clima, consultabile qui, è un chiaro monito all’Italia e all’Unione Europea sull’importanza di intraprendere azioni immediate per contrastare la crisi climatica e le conseguenti catastrofi naturali in atto a livello mondiale.

L’Italia, in quanto ospite del prossimo G20 e co-organizzatrice del vertice sul clima COP26, deve assumere una posizione di leadership a livello europeo e diventare un modello affinché gli obiettivi prefissati durante gli Accordi di Parigi vengano rispettati: interrompere tutti gli investimenti nell’ambito dei combustibili fossili e adottare politiche “green” e sostenibili per uscire il più velocemente possibile dalla crisi economica e climatica in corso.

Greta Thunberg e le altre attiviste battono sempre sullo stesso punto: siamo in piena emergenza climatica ma i leader mondiali non stanno facendo abbastanza per invertire rotta e decarbonizzare l’Europa. 

Il tempo a nostra disposizione sta per scadere e il futuro dei giovani e del mondo è incerto. Come se non bastasse, la situazione di precarietà è aggravata dalla diffusione del Covid-19 che ha lasciato moltissime persone senza lavoro.

I Fridays for Future fanno, quindi, un appello alla responsabilità politica e sociale, affinché la crisi climatica venga riconosciuta come tale e affrontata il più velocemente possibile.

“I am Greta”, il film evento su Greta Thunberg

Nel frattempo, arriva anche in Italia il film-documentario su Greta Thunberg, in esclusiva al cinema il 2, 3 e 4 novembre.

I am Greta – Una forza della natura”, diretto dal regista svedese Nathan Grossman e prodotto da Hulu, è un racconto sull’evoluzione del personaggio incarnato dalla giovane attivista svedese e il movimento di cui si fa portavoce.

In pochissimo tempo, la ragazzina solitaria che manifestava di fronte al parlamento svedese, è diventata la portavoce di un movimento diffusosi a livello globale, trasformandosi in uno dei personaggi più influenti della nostra epoca.

Questa piccola, grande donna con le trecce, ha smosso le coscienze di giovani e adulti a livello globale.

Riuscirà nel suo intento di cambiare il mondo?

Leggi anche:
Greta Thunberg: “dopo due anni di scioperi, il mondo continua a negare la crisi climatica”
Non solo Greta Thunberg ma anche Malala Yousafzai, Amika George e Emma González
Anche l’Uganda ha la sua Greta Thunberg per la difesa del clima

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy