Libri in cambio di rifiuti

La bella iniziativa di una libreria che spinge a riciclare

Succede a Polla, un comune italiano in provincia di Salerno, dove un libraio cerca di spingere la comunità a riciclare regalando libri.

Libri in cambio di rifiuti, un modo per smaltire in maniera corretta plastica e alluminio, invitando gli abitanti a leggere. Questa è l’iniziativa che è stata messa in atto a Polla, un comune in provincia di Salerno, dove Michele Gentile, titolare della libreria Ex Libris Cafè, ha lanciato l’idea. Michele non è nuovo a progetti che mirano a sensibilizzare i propri concittadini a leggere e ad appassionarsi alla lettura. 
Nel 2002 infatti aveva proposto e messo in atto “libro sospeso”, un progetto che ha lo stesso funzionamento del caffè sospeso, tanto famoso a Napoli. I clienti della libreria possono infatti comprare due libri e lasciarne uno in negozio per regalarlo a chi non ha le possibilità economiche per acquistarlo.

Il progetto “libro sospeso” permette alla persona non solo di acquistare un libro in più e di regalarlo, ma anche di decidere se destinare il libro ad una persona qualsiasi o ai ragazzi che stanno scontando una pena in un carcere minorile. Michele Gentile dopo questa iniziativa, ancora attiva nella libreria di Polla, torna a proporre un’altra bellissima idea: Non rifiutiamoci
Un’idea semplice che prevede di regalare un libro alle persone che portino alluminio o plastica da riciclare.


CONTINUA SU SOLOLIBRI.NET

Commenta con Facebook
Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!