L'inquinamento atmosferico è un fattore di rischio per l'Alzheimer: lo studio

L’inquinamento atmosferico è un fattore di rischio per l’Alzheimer: lo studio

La salute non è un diritto equamente distribuito

L’inquinamento causato da automobili, fabbriche e incendi boschivi sembrerebbe essere un fattore di rischio per lo sviluppo dell’Alzheimer.

Lo studio

Lo studio, condotto dalla University of California, San Francisco, ha coinvolto 18.000 anziani e ha rilevato che, coloro che vivono in quartieri con livelli più elevati di inquinamento hanno una maggiore probabilità di formazione di placche amiloidi nel cervello, un segno distintivo del morbo di Alzheimer, il tipo più comune di demenza che causa perdita di memoria e influenza il comportamento e le capacità cognitive.

Le persone analizzate provengono dagli Stati Uniti e hanno un’età media di 75 anni. Tutti coloro che hanno preso parte allo studio sono soggetti a demenza o lieve deterioramento cognitivo.

Il team di ricercatori ha esaminato la presenza di ozono a livello del suolo, un pericoloso inquinante atmosferico che costituisce in gran parte ciò che è noto come “smog“. Gli studiosi hanno anche esaminato la presenza di  PM2,5 nell’atmosfera, minuscole particelle, 40 volte più piccole di un capello umano.

Con l’aumentare delle concentrazioni di questi inquinanti, la probabilità di una scansione PET positiva è aumentata progressivamente.

Non solo Alzheimer

L’inquinamento atmosferico non influisce soltanto sulla salute mentale delle persone più anziane e con accenni di demenza. Un altro studio ha collegato l’inquinamento atmosferico ad effetti negativi sulle gravidanze.

È stato riscontrato che le donne incinte esposte a condizioni ambientali pericolose hanno maggiori probabilità di partorire bambini prematuri, sottopeso o nati morti.

In ogni caso, le persone maggiormente a rischio appartengono tutte a ceti sociali più svantaggiati, costrette a vivere in periferia e nei pressi di fabbriche e luoghi inquinati.

La salute, in questo caso, non è un diritto equamente distribuito.

Fonte: The Independent

Leggi anche:
Con l’aumento dei livelli di inquinamento, aumenta anche la depressione: lo studio
Inquinamento, lo smog aumenta il rischio di cancro al cervello fino al 50%
Alzheimer, nuove speranze: un farmaco rallenta il declino

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy