fbpx
Danimarca L'intelligenza artificiale che capisce se il compito è stato copiato

L’intelligenza artificiale che capisce se il compito è stato copiato

Ma ha dei limiti

Ghostwriter sa distinguere se il testo non è farina del sacco dello studente.

Trovare uno studente che, almeno in un’occasione, non abbia imbrogliato in un compito o in un compito in classe è cosa rara: un recente studio condotto negli Stati Uniti ha per esempio rivelato che il 95% degli studenti delle superiori ha ceduto alla tentazione, una volta o l’altra.

Con l’avanzare della tecnologia, l’altro lato della barricata s’è attrezzato se non per prevenire quantomeno per individuare i frutti dell’imbroglio: così in Danimarca è stata adottata la piattaforma Lectio, che fornisce un supporto in questo senso agli insegnanti.

Lectio è utile, ma ha dei limiti: è in grado di rilevare somiglianze tanto sospette (tra gli elaborati di due studenti diversi, per esempio) da essere praticamente un plagio, ma non può far nulla se un compito viene scritto non da chi dovrebbe eseguirlo, ma da un’altra persona (o magari viene pescato da un sito web).

Continua a leggere su ZEUSNEWS.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!