Lo sciacquone del gabinetto diffonde virus e batteri

Abbassare la tavoletta è un gesto intelligente, anche in relazione a Covid-19

Il coronavirus può diffondersi anche dallo sciacquone del water. Era già noto che tirare l’acqua senza abbassare la “tavoletta” creasse una nuvola di vapore acqueo ricca di virus e batteri fecali, che possiamo inalare con la respirazione o che possono depositarsi poi sugli utensili del bagno, come gli spazzolini da denti.

Un aerosol alto come una persona

Per alcuni sarà una scoperta: esiste il coperchio del water e ha un suo utilizzo! Ma la cosa va presa sul serio e la nuova conferma sottolinea l’importanza del gesto anche in relazione a Covid-19. Lo studio è stato condotto in Cina e ha dimostrato che questo aerosol mefitico può salire ben oltre l’altezza del water, raggiungendo l’altezza della testa di un uomo e oltre, e permanere nell’aria per più di un minuto. La simulazione è stata condotta dall’Università di Yangzhou e pubblicata sulla rivista Physics of Fluids. Il dott. Bryan Bzdek, del Bristol Aerosol Research Centre dell’Università di Bristol, ha commentato che, sebbene non vi siano prove chiare che il coronavirus possa diffondersi in questo modo, ha senso prendere precauzioni, dato che il covid è presente nelle feci dei contagiati. Ma anche altri virus possono essere diffusi da abitudini poco igieniche nella toilette, nota come trasmissione fecale-orale.

Le conclusioni

Gli autori dello studio hanno quindi concluso che, quando possibile, dovremmo tenere abbassato il sedile del water quando tiriamo l’acqua, pulire frequentemente il sedile e qualsiasi altra area di contatto e lavarci le mani dopo aver usato il water. Anche quest’ultima, purtroppo, una pratica ancora non del tutto diffusa.

Leggi anche: Covid-19, Iss: “I guanti sono inutili”
L’igiene fa bene! Ma se è troppa fa molto male

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy