Los Angeles vieta gli animali selvatici ai party dei vip

Giraffe, elefanti e leoni: no anche nei circhi

Martedì 18 febbraio il consiglio comunale di Los Angeles ha votato una nuova ordinanza che vieta l’utilizzo di animali esotici per finalità di divertimento e passatempo. Quindi niente più animali nei circhi – già vietati con una legge della California – e vietato anche il noleggio per le feste private di Hollywood.

«Abbiamo voluto stabilire che la città di Los Angeles considera una vergogna gli abusi sugli animali e non è più disposta a tollerarli – ha spiegato il consigliere David Ryu – Il tema degli animali esotici ha iniziato a interessarmi quattro anni fa, quando ho visto una baby giraffa e un elefante marciare verso le colline di Hollywood per un party in un’abitazione privata. Non succederà più».

«Consentire contatti diretti con gli animali selvatici – ha scritto Catherine Doyle, direttore scientifico di Paws – è disumano per gli animali e pericoloso per le persone. Oltretutto molti non sanno che gli animali utilizzati per queste attività sono spesso stati sottratti alle proprie madri già pochi giorni dopo la nascita, al fine di essere addestrati».

«Queste pratiche — ha sottolineato Rachel Matthews di Peta al Los Angeles Times — condannano gli animali a vite miserabili, sempre in catene, sempre in gabbie e rimorchi».

Regolamentati anche gli animali nei film

Per essere ancora più chiari, l’ordinanza prevede che gli animali selvatici siano previsti solo nei parchi zoologici che portino avanti attività di ricerca, divulgazione e conservazione e che non prevedano forme di spettacolo o di interazione diretta con il pubblico.

Per quanto riguarda l’utilizzo degli animali nei film bisognerà seguire rigide procedure che prevedono la massima tutela degli esemplari coinvolti con obblighi e certificazioni che garantiscano che non siano stati compiuti abusi o maltrattamenti. In tutti i casi dovrà essere primario il maggior benessere possibile per gli animali.  

Un barrito di felicità ha accompagnato la decisione del comune statunitense.

Leggi anche:
Scienza: animali cooperativi, altruisti e dotati di senso morale
Quando gli animali aiutano a guarire
Australia, gli animali morti non sono un miliardo
Cosa stanno dicendo questi animali?

Foto di Melanie van de Sande da Pixabay

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Potrebbe interessarti anche

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy