Mandorle e datteri: i benefici della frutta secca a Natale

Datteri per spezzare la fame e mandorle per i muscoli, ecco tutti i benefici della frutta secca tipica nei giorni delle festività natalizie.

La frutta secca non manca mai sulla tavola delle festività natalizie. Può essere a guscio (anacardi, noci, nocciole, mandorle, pinoli, arachidi e pistacchi) o polposa (fichi, prugne, albicocche, uva passa e datteri). È buona, nutriente, ma richiede moderazione – essendo molto energetica – nelle porzioni consumate, fra una mano a carte e una tombolata.

È un alimento fondamentale nella dieta di sportivi e vegetariani: un vero integratore alimentare naturale. I dottori riuniti al congresso dell’American Heart Association hanno presentato alcuni studi che evidenziano come 30 grammi di frutta secca al giorno hanno effetti benefici sul corpo.

CONTINUA SU GREENSTYLE.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

commenta

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy