Mani fredde, cuore caldo?

Le donne e i bambini hanno spesso le mani fredde, molto di più rispetto agli uomini. Come mai?

La risposta arriva dalla scienza: hanno meno massa muscolare dei maschi. Lo dice una ricerca dell’Università di Cambridge e pubblicata sull’American Journal of Physical Anthropology.
Così afferma Stephanie Payne coordinatrice del progetto: «Abbiamo sempre pensato che fosse il grasso, agendo da ‘isolante’, a giocare il ruolo più importante nei processi di termoregolazione. Invece questa funzione chiave sembra svolgerla il muscolo»
L’esperimento ha visto coinvolti 140 volontari tra i 18 e i 50 anni. Hanno immerso le mani nell’acqua gelida per tre minuti e poi è stato misurato il tempo che ci è voluto per farle tornare “in temperatura”. Si è così scoperto che chi aveva maggiore massa muscolare si riscaldava prima.

Commenta con Facebook
Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

commenta

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.