Messico: ucciso un altro attivista ambientalista

Messico: ucciso un altro attivista ambientale

Continua la strage dei difensori dell’ambiente in Messico

Adán Vez Lira era un attivista messicano che da anni si batteva per la difesa della natura e dell’ambiente e, in particolare, si opponeva a un impattante progetto minerario nell’area di La Mancha, un luogo dove attualmente alcune compagnie stanno realizzando miniere, in pieno contrasto con le idee degli ambientalisti.

Lo scorso 8 aprile, il suo corpo senza vita è stato ritrovato nella municipalità di Actopan, sulla costa del Golfo del Messico. L’uomo è stato colpito da 9 colpi di arma da fuoco mentre era a bordo della sua motocicletta.

Adán Vez Lira era un difensore di “mangrovie, dune ed ecosistemi costieri”, di cui voleva preservare la bellezza naturalistica, oltre che a proteggere flora e fauna locali.

Lavorava come guida in un’azienda che si occupa di turismo ecosostenibile nel territorio di La Mancha. Ma non solo: Adán era un amante degli animali, a cui aveva dedicato importanti manifestazioni, come il Festival degli uccelli e delle aree umide.

L’uomo si batteva da circa 20 anni per la tutela dell’ambiente, tanto che 30 associazioni ambientaliste dello stato di Veracrus, si sono mobilitate per chiedere di fare chiarezza sulla sua morte: “Adán Vez è stato un importante attivista e difensore della vita e del territorio, che ha lavorato instancabilmente per la protezione delle mangrovie, delle dune e di tutti gli ecosistemi della costa centrale di Veracruz. Si è sempre preoccupato per i problemi ambientali nel suo comune, ha organizzato numerosi festival, rimboschimenti ed eventi di educazione ambientale”.

Lo stato di Veracruz è minacciato da progetti minerari di società straniere, che rischiano di compromettere la salute della popolazione e degli ecosistemi. Secondo i colleghi dell’attivista, la motivazione dell’assassinio è collegata proprio alla forte opposizione esercitata da Adán nei confronti della costruzione di queste miniere.

Giustizia per gli ambientalisti assassinati in Messico

Non solo Vez Lira: negli ultimi otto anni in Messico sono stati uccisi 86 attivisti, per i quali si chiede giustizia e verità, in quanto questi atti di violenza rappresentano un modo di calpestare e reprimere i basilari diritti umani.

Leggi anche:
Perché la salvaguardia dell’ambiente non è un “hobby per benestanti”
Ambiente: 30 casi di grave danno in Italia. Ecco dove

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy