Michael Jackson a dieci anni dalla morte

Michael Jackson, grandezza e caduta di una popstar: dieci anni fa l’addio, oggi le polemiche

Chi era davvero Jackson?

Il 25 giugno 2009, a Los Angeles, moriva l’artista soprannominato ‘il re del Pop’. Ma dopo le lacrime e le celebrazioni, sono arrivate, postume, le accuse di molestie. Contenute in un documentario sconvolgente. Chi era davvero Jackson?

Angelo o diavolo? Ma se, come è più probabile, non fosse stato né l’uno né l’altro? Michael Jackson, scomparso esattamente dieci anni fa, non era certamente un santo, cosa che con buona certezza non è la stragrande maggioranza degli esseri umani, ma era sicuramente un grande artista.

E forse non era nemmeno un diavolo, anche se in tanti oggi pensano lo sia stato. Di certo, Michael Joseph Jacksonmorto dieci anni fa nella sua casa di Los Angeles, è stato uno dei personaggi che ha contribuito a definire il mondo dello spettacolo della fine del secolo scorso. Lo ha fatto cambiando le regole del pop, usando i videoclip, costruendo degli show in cui alla fine addirittura volava, costruendo il suo personaggio e portandolo al livello del mito.

Chiediamocelo ancora: angelo o diavolo? E se alla fine Michael Jackson fosse stato entrambi? Non c’è dubbio che volendo raccontare la storia di Jackson l’aggettivo “normale”, sempre che l’aggettivo abbia qualche senso se applicato a una star del mondo dello spettacolo, è del tutto inutilizzabile. Jacko “normale” non è mai stato, nel trionfo come nella fine, quando era sugli altari e quando è finito nella polvere. Ma forse nessuno di noi ha mai pensato che Jackson fosse ‘normale’, anzi nessuno di noi ha mai voluto che lo fosse.

Continua a leggere su REPUBBLICA.IT

Immagine RJA1988 Pixabay

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!