Mobilitazione contro le microplastiche

Mobilitazione contro le microplastiche

E’ ormai noto a tutti che le microplastiche sono inquinanti

Riceviamo dalla nostra Mamma Chimica questo appello alla mobilitazione, lanciato dal portale EcoBioControl di Fabrizio Zago, Chimico industriale, esperto di chimica amica dell’ambiente e creatore del Biodizionario.

La ECHA (l’agenzia chimica europea) non sembra impegnarsi troppo: ha elaborato una proposta che è molto indulgente nei confronti dell’approvvigionamento e delle tecnologie di produzione di particelle solide solubili e insolubili per cosmetici e detergenti. Le soluzioni ci sono, dovrebbero essere più drastici. Inoltre molti metodi di analisi per valutare la biodegradabilità di un certo prodotto sono adatti alle microplastiche, così sfuggenti dai filtri e spesso insolubili. Altra richiesta importante presente nel testo è di evitare il più possibile l’uso e quindi l’emissione in ambiente di queste sostanze ma che ci sia grande chiarezza sui prodotti nello scaffale, per esempio scrivendo in etichetta se un prodotto si avvale di queste sostanze non sostenibili. Mancano pochi giorni e poi ECHA trasmetterà una posizione comune al Parlamento Europeo.

Se volete farvi sentire e supportare questa posizione potete inviare una segnalazione da questo link echa.europa.eu/it/contact/other

Il testo potrebbe essere questo:
“Buongiorno, io supporto il contenuto e le finalità del documento sulle microplastiche: https://www.ecobiocontrol.bio/media/1206/posizione-microplastiche-italiano.pdf
Firmato: la Comunità di EcoBioControl”

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!