Niente distanziamento su treni e mezzi pubblici in Lombardia, Piemonte e Liguria.

Niente distanziamento su treni e mezzi pubblici in Lombardia, Piemonte e Liguria.

Le ordinanze delle 3 regioni consentono di occupare tutti i posti, nonostante l’altolà di sabato da parte del ministero della Salute e del Comitato tecnico scientifico

Non sono bastati l’ordinanza di sabato del ministro della Salute Roberto Speranza e l’allarme, arrivato un giorno prima, del Comitato tecnico scientifico: le regioni Lombardia, Piemonte e Liguria, tutte e 3 amministrate dal centrodestra, confermano le proprie ordinanze e quindi in queste regioni continua a rimanere possibile l’utilizzo di tutti i posti a sedere nel trasporto pubblico locale e l’intasamento nelle carrozze, nonostante la curva del contagio risulti in crescendo negli ultimi giorni.

Stamattina, a Radio Popolare, l’assessore comunale ai trasporti di Milano Granelli ha detto che nella città si mantengono le regole di distanziamento indicate da Governo e Comitato Tecnico Scientifico per ridurre la diffusione del contagio, prontamente smentito da telefonate di ascoltatori che testimoniavano di metropolitane e mezzi di superficie intasati e senza nessun controllo.

La situazione si presenta particolarmente grave e allarmante anche in considerazione del periodo che tradizionalmente è destinato ai viaggi per le vacanze verso le località di villeggiatura.

Una ulteriore conferma che da parte di alcune amministrazioni si antepongono gli interessi economici a quelli della salute pubblica.

Leggi anche:
Quelli che: di Covid non è mai morto nessuno!
Covid 19. Via le distanze sui treni: ma siete matti o cosa?
Lombardia, Commissione d’inchiesta ferma, manca il presidente: “Molto da nascondere”

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy