Non solo caffè: a Napoli arriva il “tampone sospeso” per chi non può permettersi le analisi Covid

Non solo caffè: a Napoli arriva il “tampone sospeso” per chi non può permettersi le analisi Covid

Dopo il caffè sospeso e il “panaro solidale”, arriva anche il tampone “gratis” per i più bisognosi

Che i napoletani fossero un popolo generoso, creativo e solidale lo sapevamo già, tanto che, durante la pandemia da coronavirus, il cuore d’oro dei partenopei si è manifestato in svariate occasioni.

Dal caffè sospeso, l’iniziativa che permette di pagare un caffè a uno sconosciuto, al “panaro solidale”, per offrire beni di necessità a chi versava in difficoltà economica durante i mesi di lockdown, si è giunti al “tampone sospeso”, che consente di regalare un tampone a coloro che non possono permetterselo.

L’iniziativa

L’iniziativa, a cura della Fondazione San Gennaro e dell’associazione Sanità Diritti in Salute, prenderà il via nel cuore pulsante della città, il Rione Sanità, e, più precisamente, nella chiesa di San Severo, lunedì prossimo.

Il “tampone sospeso” permetterà, a chiunque lo voglia, di pagare un tampone a “prezzi assai sociali” a chi non può permetterselo, per consentire a tutti di non vedersi negato il diritto alla salute

Insomma, si tratta di un progetto a favore degli ultimi, gli anziani, i poveri, i senza fissa dimora, affinché la sanità sia davvero accessibile a tutti e non diventi un privilegio per pochi.

Napoli sia un esempio per l’Italia e per il mondo.

Leggi anche:
“Siamo in pandemia, basta uscire per i gratta e vinci”: la scelta del tabaccaio di Lodi
“Paga 50 euro un caffè”. Storie di solidarietà all’italiana
La solidarietà non è morta!

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy