Nuovo coronavirus cinese: si trasmette anche in assenza di sintomi

Burioni: lotta contro infezione più difficile del previsto

Proprio come avviene per altri virus, compresi quelli dell’influenza, si trasmette anche in assenza di sintomi il nuovo coronavirus cinese, il virus 2019 n-CoV, che sta provocando un’epidemia di polmonite atipica che secondo le ultime stime conta oltre duemila contagi e più di 80 vittime. E il numero di infezioni sembra in rapida progressione.

Lo studio pubblicato su The Lancet

La notizia che la trasmissione del virus può avvenire anche in assenza di febbre e di altri sintomi para-influenzali arriva da uno studio pubblicato su The Lancet da microbiologi e infettivologi dell’università cinese di Shenzen: condotto su una famiglia di sei persone, dall’articolo emerge che un bambino di dieci anni pur non avendo i sintomi dell’infezione è stato in grado di trasmettere il nuovo coronavirus.

Leggi anche: Coronavirus cinese: all’origine dell’epidemia un evento di “spillover”

Lotta contro l’infezione più difficile del previsto

Come spiega in un articolo su Medicalfacts il virologo Roberto Burioni, la notizia che arriva dall’articolo della rivista The Lancet secondo cui pazienti asintomatici che stanno bene e non hanno febbre possono comunque diffondere il nuovo coronavirus, “è la più brutta di tutte”, afferma il virologo, perché “significa che la misurazione della temperatura agli aeroporti potrebbe non essere sufficiente per bloccare la diffusione della malattia. La lotta contro quest’infezione sarà più difficile del previsto”.

Mettere in quarantena i contatti dei pazienti

I ricercatori spiegano che rari casi di trasmissione asintomatica erano stati segnalati anche nella Sars, l’infezione da coronavirus emersa nel 2002 e che nel caso del virus 2019 n-CoV potrebbero rappresentare “una possibile fonte di trasmissione dell’epidemia”. Per questo gli autori della ricerca affermano che “è cruciale isolare i pazienti, tracciare e mettere in quarantena i loro contatti il prima possibile”.

Leggi anche:
Nuovo coronavirus cinese: il contagio all’uomo è arrivato dai serpenti. Vittime in aumento

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Potrebbe interessarti anche

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy