Nuovo Coronavirus: vendita mascherine a +427%. Oms: stop ad acquisti incontrollati

Scorte mondiali esaurite: bene che le rimanenze siano a disposizione di medici e paramedici

L’Organizzazione mondiale della sanità chiede uno stop agli acquisti inappropriati di mascherine, aumentati a dismisura a causa della paura del contagio del nuovo Coronavirus: solo in Italia siamo arrivati a toccare quota 427% in più di quelle acquistate rispetto a prima del 20 gennaio, vale a dire il quintuplo. E a livello globale le scorte sono praticamente terminate.

Leggi anche: Coronavirus: dieci cose da sapere sull’emergenza che spaventa il mondo

Acquisti quadruplicati

I dati arrivano da Iqvia, provider globale di informazioni in ambito sanitario e farmaceutico, che mette in evidenza come l’aumento delle vendite delle mascherine sia evidente su tutto il territorio nazionale: al Sud e nelle isole la spesa per questi dispositivi medici è aumentata da 35 mila euro nella settimana del 20 gennaio a 122 mila euro nella settimana del 27 gennaio, con un aumento del 250%; nelle regioni del nord-ovest si è passati da 13 mila euro nella settimana del 13 gennaio a 62 mila euro nella settimana del 20 gennaio (+377%); nel nord-est da 8 mila euro nella settimana del 13 gennaio a 33 mila nella seguente (+313%), mentre nelle regioni del centro da 9 mila a 50 mila euro (+427%).

Leggi anche: Nuovo coronavirus: per l’Oms il livello di rischio passa da “moderato” a “elevato”

Tempi di rifornimento lunghi

L’Oms parla di “scorte globali di mascherine esaurite” e chiede dunque di evitare l’acquisto incontrollato da parte di persone che non ne hanno reale bisogno poiché i tempi di rifornimento per avere nuove mascherine potranno arrivare fino a quattro-sei mesi, ed è necessario che le poche rimanenze siano a disposizione soprattutto del personale medico e paramedico.  

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Potrebbe interessarti anche

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Consigli per gli acquisti