Pantone inventa il Rosso Mestruazioni

Contro la povertà economica e culturale

Pantone ha svelato una nuova tonalità di rosso ispirata al colore delle mestruazioni, con l’intento di normalizzare il tema e privarlo di ogni sfumatura di vergogna o stigma.

L’azienda, nota per la costante ricerca in tema colori e per il più grande sistema al mondo di studio e corrispondenza dei colori, sulla quale si basa il design internazionale, ha spiegato che la nuova tonalità è “un rosso attivo e avventuroso” che vuole “incoraggiare le persone che hanno le mestruazioni a sentirsi orgogliose di ciò che sono”.

Fondi in beneficienza

Pantone ha collaborato con il marchio svedese di prodotti femminili Intimina per ideare il nuovo colore che fa da sfondo alla sua campagna Seen + Heard, che mira a responsabilizzare e incoraggiare le persone, indipendentemente dal sesso, a parlare in modo più dettagliato delle mestruazioni. Intimina ha detto che il colore era una “tonalità di rosso originale che rappresenta un flusso costante”.

Cosa è Pantone

Il sistema Pantone è stato ideato nel 1963 negli Stati Uniti per risolvere il problema della complicata corrispondenza dei colori nel settore della stampa. Il suo omonimo campionario ora ha uno spettro di 2.625 colori e un seguito notevole su Instagram.

Per cosa si impegna

Per evidenziare il fine etico, Intimina ha fatto una donazione ad ActionAid, associazione che lavora con donne e ragazze che vivono in povertà. “Oggi nel mondo milioni di donne e ragazze continuano ad essere ghettizzate in relazione al flusso mestruale. Molte ragazze perdono giorni di scuola, o la abbandonano del tutto all’arrivo del menarca, il che è uno dei motivi per cui così tante donne vivono in povertà per tutta la vita a livello globale. Questa importante campagna contribuirà a cambiare le cose”, ha detto Jillian Popkins, direttrice delle politiche di ActionAid UK.

Le mestruazioni sono ancora un tabù. E il congedo mestruale pure

India: arriva il congendo mestruale per le donne con il ciclo

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy