Pasquale: il nonno plastic-free che pulisce la spiaggia dai rifiuti

Pasquale: il nonno plastic-free che pulisce la spiaggia dai rifiuti

A 93 anni ogni giorno percorre 60 Km per il bene del mare che ama

Nonno Pasquale è un uomo di 93 anni che, per gran parte della sua vita, ha lavorato in Belgio nelle miniere di carbone a 900 metri di profondità. La sua è stata un’esistenza all’insegna della fatica, del lavoro nelle miniere, nei ristoranti e nei campi. Il nonnino abruzzese è un uomo in salute, che non beve e non fuma e, una volta in pensione, non ha ricercato altro che un po’ di serenità.

Durante le giornate di sole, in estate e inverno, si mette a bordo della sua macchina e percorre ben 60 Km per raggiungere il mare di Giulianova da Poggio San Vittorino, in provincia di Teramo. Porta con sé una sedia di legno, sulla quale si siede, in silenzio, per osservare l’infinità del mare, toccasana per spirito e corpo.

La diffusione del coronavirus e il lockdown non hanno permesso a nonno Pasquale di recarsi presso la sua adorata spiaggia ma, non appena le restrizioni sono state allentate, è tornato sul litorale, non solo per godersi il paesaggio da lui tanto amato ma anche per ripulire la “sua” spiaggia dai rifiuti di plastica.

Insomma, “il nonno del mare”, come lo definisce la Onlus Plastic Free, non riesce proprio a stare fermo e le foto che lo ritraggono in procinto di raccogliere i rifiuti hanno fatto il giro del web. Il nonno ambientalista è diventato, così, un esempio da imitare, soprattutto oggi, in cui, ai tradizionali residui di plastica che si nascondono tra i granelli di sabbia, si aggiungono guanti e mascherine, la nuova piaga per i nostri mari.

Diego Di Matteo, volontario del WWF, commenta così:

Siccome è un nonno civile ed Ambientalista, raccoglie plastica, polistirolo..che gli incivili ed ignoranti buttano…ci raccomanda di non buttare guanti e mascherine nelle strade, nei fossi, sulle terre e nei fiumi perché li ritroveremo tutti in mezzo al mare, nella pancia dei pesci e nel nostro cibo.”

A quanto pare, sono sempre gli anziani, con la loro saggezza, a dover insegnare alle nuove generazioni un po’ di buon senso civico e a prenderci cura del meraviglioso ambiente che Madre Natura ci ha donato.

Grazie nonno Pasquale!

Leggi anche:
Milioni di mascherine nel mare
Ha solo 25 anni Miranda Wang, la donna che salverà il mondo dalla plastica
La plastica che hai riciclato forse è finita in una discarica abusiva in Malesia

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy