Musk Bitcoin

Perché Elon Musk lancia Tesla nella follia dei bitcoin

Musk ha annunciato che Tesla investirà 1,5 miliardi di dollari in bitcoin

Elon Musk ha scatenato un’ondata di bitcoin annunciando che Tesla stava investendo $ 1,5 miliardi in valuta virtuale. 

Ma,  per l’editorialista finanziario del Guardian, “twittare con entusiasmo una propria opinione sui bitcoin è una cosa, spendere $ 1,5 miliardi di fondi degli azionisti per acquistare criptovaluta è un’altra”.

Se Elon Musk che possiede il 20% del capitale della casa costruttrice di veicoli elettrici e batterie, “non resiste alla tentazione di speculare”, farebbe meglio a usare secondo il Guardian “i propri soldi” .

Tesla ha giustificato la mossa come un modo per “diversificare e massimizzare il ritorno sul [suo] denaro”, che sempre secondo il Guardian è “un modo straordinariamente ottimista per descrivere il rischio inerente a questo investimento“.

Bitcoin è una criptovaluta soggetta a forti fluttuazioni. Ovviamente, fornire il flusso di cassa di un’azienda con bitcoin ha poco a che fare con la “diversificazione per esempio in franchi svizzeri“, sottolinea. 

Ciò che Tesla ha ammesso di sfuggita nel suo comunicato stampa, giudicando che gli asset digitali in bitcoin “sono stati e continuano ad essere piuttosto volatili” .

In tema di risk management, prosegue il giornalista, “non importa che Tesla preveda di accettare pagamenti in bitcoin” . Dopo tutto, se alcune persone vogliono acquistare “la loro auto elettrica con bitcoin, è una loro scelta” . Tesla poteva, per semplice prudenza, “convertire immediatamente questi pagamenti in dollari o altre valute”.

“Questa avventura sembra principalmente legata al gusto di Musk per il clamore e la pubblicità”.

I primi a beneficiarne ovviamente sono stati  i “promotori di bitcoin”, i quali sostengono che le criptovalute si stanno normalizzando all’interno del sistema finanziario e sono stati aiutati dalla pubblicità che l’uscita di Musk ha suscitato sulla criptovaluta

È molto meno ovvio vedere “cosa ne ricavano gli azionisti di  Tesla” . In breve, conclude l’analista finanziario del Guardian, l’azienda farebbe meglio a “attenersi a ciò che sa fare: auto e batterie elettriche. E di lasciare i bitcoin ai suoi follower”. 

Foto di Ali Song/Reuters: Musk balla sul palco per il lancio della Tesla Model 3, gennaio 2020.

Leggi anche:
Cosa sono e come funzionano i bitcoin
Manuale di autodifesa dalle crypto-valute

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy