Perché la benedizione “Urbi et Orbi” di Papa Francesco è un atto unico nella storia

La benedizione spiegata e dove trovare la diretta

C’è grandissima attesa tra i fedeli, e non, di tutto il mondo per l’appuntamento di preghiera universale di oggi, venerdì 27 marzo 2020 ore 18.00, proposto direttamente da Papa Francesco in occasione dell’Angelus e ribadito, in seguito, all’udienza generale di mercoledì 25 marzo.

Dal sagrato di una piazza San Pietro vuota di fedeli, Papa Francesco, presiederà un momento di preghiera della durata di circa un’ora e mezza al cui termine impartirà la benedizione ‘Urbi et Orbi‘, a cui sarà annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.

Nei pressi del cancello centrale della Basilica vaticana saranno collocati: l’immagine della Salus Populi Romani e il crocifisso di legno del XV secolo conservato a San Marcello al Corso, “miracolosamente” scampato a un incendio che distrusse la chiesa nel 1519 e portato poi in processione nel 1522 per invocare la fine di una pestilenza che colpì Roma.

Cos’è la benedizione “Urbi et Orbi”?

La benedizione in questione è un atto che nessun altro vescovo può realizzare e che il Papa impartisce solo in tre occasioni: alla sua elezione al soglio pontificio, a Natale e a Pasqua. Per questo, ad oggi, possiamo affermare che quanto accadrà sarà un atto senza precedenti, unico nella storia. 

Secondo tradizione teologica cattolica, la benedizione “Urbi et Orbi”, locuzione latina che significa “a Roma e al mondo“, concede la remissione delle pene dei peccati già perdonati, ovvero un’indulgenza plenaria in base alle condizioni stabilite dal Diritto Canonico ed esplicitate dal Catechismo.

Tutti i fedeli sono invitati ad unirsi spiritualmente attraverso i mezzi di comunicazione. L’evento sarà trasmesso in diretta mondovisione su Rai Uno e Tv2000 (canale 28 Dtt e 157 Sky) e potrà essere seguito in più lingue sulla Radio Vaticana.

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy