internet della luce

Perché non pensare a un’internet della luce? (VIDEO)

Per tagliare drasticamente le emissioni di CO2

Dal canale YouTube Gedi Visual “L’economista Gunter Pauli, ospite del Festival di Green&Blue, porta sul palco della Nuvola di Roma una dimostrazione di quella che definisce “l’internet della luce“, la tecnologia LiFi. Nel corso del dibattito moderato da Francesca Sforza con Enrico Giovannini e Carlo Petrini, Pauli riflette sulla enorme quantità di emissioni di CO2 che deriva dai server alla base del funzionamento dell’attuale rete.

Fonte: Gedi Visual

“La tecnologia che vi sto mostrando – dice – è la “next generation of internet”. Abbatte i consumi dell’80%, non usa onde radio, ma luce. Non serve essere laureati in Fisica per sapere che la luce è il modo più veloce per trasmettere qualcosa. E inoltre la luce è la più grande infrastruttura che abbiamo a disposizione nel mondo: dunque perché non pensare a un’internet della luce? In questo modo taglieremmo drasticamente le emissioni di CO2 dovute ai server che sono alla base dell’internet delle cose. Qui come vedete la trasmissione dal computer allo schermo avviene attraverso la luce”.

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy