No allo smartphone in bagno: aumenta il rischio di emorroidi

Si tende a rimanere seduti più a lungo, aumentando la pressione sui vasi sanguigni coinvolti nello sviluppo di questo disturbo

Alzi la mano chi non è mai andato in bagno accompagnato dal proprio telefono. Ormai i cellulari con le loro connessioni a internet sono così prepotentemente presenti nelle nostre vite tra social network, videogiochi e applicazioni varie, da portarceli dietro anche quando siamo in bagno. Anzi, soprattutto quando si va in bagno, dirà qualcuno, dato che è un momento di tranquillità in cui possiamo dedicarci al 100% a rispondere a messaggi, mail e chat, ottimizzando i tempi. Eppure chattare, mandare messaggi e consultare lo smartphone mentre si è seduti sul water aumenta il rischio di sviluppare le emorroidi.

Aumenta la pressione sui vasi sanguigni

A sostenerlo è Sarah Jarvis, medico di medicina generale a Londra e direttore di patient.info, portale britannico dedicato a cittadini e operatori sanitari che si occupa di salute e medicina, che ha sconsigliato di utilizzare il telefonino mentre si è in bagno perché, ha spiegato in un’intervista al quotidiano online The Sun, se si porta il telefono al gabinetto si tende a rimanere seduti più a lungo, aumentando la pressione sui vasi sanguigni che si trovano nella parte inferiore del retto e nell’ano e accrescendo così il rischio di sviluppare, o di peggiorare se già se ne soffre, le emorroidi.

Ricettacolo di batteri e virus

Ma la comparsa o il peggioramento delle emorroidi non è l’unico rischio che si corre quando si entra in bagno con il telefonino. Si rischia anche di coprire di batteri e virus il nostro device. Come spiega Lisa Ackerley, esperta di igiene, “nel gabinetto ci sono germi sul water, sul pulsante di scarico, sul porta rotolo. Questi germi possono portare diverse malattie ed è il motivo per cui, dopo essere stati in bagno, ci laviamo le mani”. Mentre il telefono quello no, dopo essere stato in bagno non viene lavato, diventando un vero e proprio ricettacolo di batteri e virus.

Leggi anche
Emorroidi solidali: se ti fa male il sedere rilassa le labbra

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.