fbpx

Quali esercizi fare per tenere lontano l’Alzheimer?

L’esperto spiega come la riserva cognitiva e l’attività fisica siano in grado di proteggere il cervello dal decadimento mentale

I dati sull’Alzheimer sono impietosi. Come è emerso in occasione della Settimana del Cervello 2019, 1 anziano su 4 sopra gli 80 anni ne è affetto. Mentre le demenze in generale in Italia colpiscono un milione di persone.

Accumuli di proteina

Alla base della malattia di Alzheimer c’è l’accumulo progressivo di beta-amiloide nel cervello, una proteina che formando placche circonda e distrugge le sinapsi, i punti nevralgici della comunicazione tra i neuroni.

Come prevenire l’accumulo di beta-amiloide?

Come ci spiega nella videointervista Carlo Ferrarese, direttore Scientifico del Centro di Neuroscienze dell’Università di Milano-Bicocca e direttore della Clinica Neurologica presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, studi scientifici hanno dimostrato che il deposito anomalo di questa proteina può essere causato dal danno vascolare. Correggere quindi i fattori di rischio di patologie vascolaricome ipertensionediabeteobesitàfumo e scarsa attività fisica consente di limitare notevolmente il rischio di Alzheimer e, più in generale, le demenze.

CONTINUA SU OK-SALUTE.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!