Record di attivisti ambientali uccisi nel 2019

Record di attivisti ambientali uccisi nel 2019

Il 40% degli attivisti uccisi appartiene alle comunità indigene di tutto il mondo

Il Global Witness ha rivelato il numero di difensori della Terra e dell’ambiente uccisi nel 2019: 212 persone sono state assassinate per aver difeso pacificamente la loro casa e per aver resistito alla distruzione della natura, opponendosi alle industrie estrattive alla guida della crisi climatica.

In media, più di quattro difensori sono stati uccisi ogni settimana nel 2019, con un picco di omicidi durante il blocco dovuto alla diffusione della pandemia da Covid-19. Innumerevoli altri attivisti sono stati messi a tacere attraverso attacchi violenti, arresti, minacce di morte o azioni legali.

Oltre la metà di tutti gli omicidi segnalati l’anno scorso è avvenuto in soli due paesi: Colombia (con un picco di 64) e Filippine (passando da 30 nel 2018 a 43 nel 2019). A livello globale, il numero reale di omicidi è stato probabilmente molto più elevato, poiché i casi spesso non sono stati documentati.

Secondo il report, la maggior parte delle morti è collegata all’opposizione all’industria mineraria, seguita da agricoltura, disboscamento e bande criminali. Le comunità indigene di tutto il mondo continuano ad affrontare rischi sproporzionati di violenza, costituendo il 40% dei difensori uccisi l’anno scorso.

4 attivisti uccisi ogni settimana

In Brasile, dove nel 2019 sono state uccise 24 persone, le comunità indigene hanno segnalato che “stanno rischiando l’estinzione”, con i leader che accusano il presidente di estrema destra Jair Bolsonaro di “approfittare” della diffusione del Covid-19 per eliminare definitivamente gli indigeni. Il 90% delle morti in Brasile sono avvenute in Amazzonia.

L’industria agroalimentare e il petrolio, il gas e l’estrazione mineraria sono stati costantemente i principali motori di attacchi contro i difensori della terra e dell’ambiente – e sono anche le industrie che ci spingono ulteriormente verso il cambiamento climatico, contribuendo alla deforestazione e all’aumento delle emissioni di carbonio“, ha dichiarato Rachel Cox, attivista di Global Witness.
Molte delle peggiori violazioni dei diritti umani e ambientali del mondo sono guidate dallo sfruttamento delle risorse naturali e dalla corruzione nel sistema politico ed economico globale. I difensori della terra e dell’ambiente sono le persone che prendono posizione contro questo scempio. Se vogliamo davvero fare piani per una ripresa ecologica che ponga al centro la sicurezza, la salute e il benessere delle persone, dobbiamo affrontare le cause profonde degli attacchi agli attivisti e seguire la loro guida nella protezione dell’ambiente e nell’arresto della disgregazione climatica.”

Maggiore violenza sul corpo delle donne

Le cifre del 2019 rivelano anche come oltre 1 difensore su 10 ucciso nel 2019 fosse donna. Le donne attiviste affrontano minacce specifiche, tra cui campagne diffamatorie spesso incentrate sulla propria vita privata, con contenuti sessisti o sessuali espliciti. La violenza sessuale è anche usata come tattica per mettere a tacere le donne, molte delle quali vengono considerate “non all’altezza”.

Nonostante si trovino di fronte a queste minacce violente e alla criminalizzazione, i difensori di tutto il mondo hanno comunque ottenuto numerosi successi nel 2019, a testimonianza della loro capacità di resistenza, forza e determinazione nel proteggere i loro diritti, l’ambiente e il nostro clima globale.

Fonte: The Guardian / Global Witness
Immagine: Celia Xakriaba, educatrice indigena e attivista del popolo Xakriaba del Brasile, con un ritratto di Paulo Paulino Guajajara, ucciso in un’imboscata da taglialegna illegali nel 2019.
Fonte: Olivier Hoslet/EPA

Leggi anche:
Covid-19 arriva in Amazzonia: rischio strage delle comunità indigene
L’appello di Salgado per proteggere gli indigeni dell’Amazzonia
I disboscatori illegali stanno approfittando del covid-19 nel mondo

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy