Regali Cacao

Regalare a uno sconosciuto è più bello!

E se funzionasse davvero?

Anni fa lanciammo con Cacao un tentativo di coinvolgere milioni di italiani in una catena di scambio di regali. Chi voleva fare un regalo a uno sconosciuto entrava in un forum e apriva un argomento con la descrizione del regalo. Chi desiderava riceverlo apriva un altro argomento, offriva un regalo e poi prendeva il regalo che voleva.

Avevamo deciso di puntare sulla generosità delle persone, quindi non c’erano controlli o regole sul valore dei regali. Io aprii il gioco regalando 10 fine settimana per 2 persone ad Alcatraz, 10 pranzi, 10 disegni miei, e 10 telefonate di auguri o di adulazione.

Partì così una gara di generosità incredibile. Le persone regalavano quello che sapevano fare o quel che avevano che non gli serviva. Di tutto: elettrodomestici, sci, lezioni di inglese, sveglie telefoniche allegre, sedute di psicoterapia, un cavallo, 2 cani, un’auto vecchia ma in ottime condizioni, un tandem… Poi arrivarono i corvi.

Il gioco naufragò definitivamente quando una ragazza prese una settimana in una villa sul mare in Sardegna in cambio di un cd del suo gruppo musicale fallito. Questo gesto nichilista diffuse un tsunami di disamoramento tra i partecipanti. Non funzionava più. In questo momento così difficile sono nate molte iniziative che offrono il piacere di regalare o ricevere un regalo. Se uno sconosciuto ti regala qualche cosa ti fa bene allo spirito e alla salute, il tuo cervello scatena una scarica di endorfine, droghe naturali piacevoli che fanno bene al cuore e al metabolismo: è scientifico!

E varie ricerche dimostrano pure che l’azione del regalare provoca un effetto benefico maggiore di ricevere un regalo. Ma la cosa incredibile è che si è scoperto che regalare qualche cosa a uno sconosciuto ha un effetto più potente di un regalo a una persona che conosci. In questi giorni mi sono teleincontrato (neologismo) con un gruppo di persone che hanno organizzato varie iniziative regalose (neologismo) e abbiamo deciso di dar vita a una tempesta di cervelli per trovare un’idea assolutamente geniale per sviluppare un gioco dei regali sublimamente (neologismo?) efficiente e in grado di coinvolgere milionaia e milionaia (neologismo) di persone.

Una catena di regali, una semina di regali, una foresta di regali, un’azione di massa di regali, un concerto di regali, un’euforia di regali, una bufera di regali, un dispencer di regali un moltiplicatore di regali, un’orgia di regali! Abbiamo anche creato un gruppo Fb chiuso per lasciare che il dibattito lieviti lentamente come il pane migliore. Ora sospetterai che ti chieda di aderire a questo gruppo. Invece no. Non ti dico neanche come si chiama. Si tratta di un gruppo segreto, aperto solo a persone particolarmente euforiche che hanno già sperimentato il tentativo di inventare un gioco dei regali fantasmagorico e si sono scontrate con ostacoli potenti.

Però siamo disponibili ad accettare contributi e consigli. Ci interessano proposte o segnalazioni di esperienze di regalosità (neologismo) magnifica, in giro per il mondo e nei secoli dei secoli. In seconda battuta accettiamo liste di regali ipotetici e liste di servizi digitali ipotetici che ti vengono in mente. Abbiamo pensato infatti che per parlare di regali sia indispensabile innanzi tutto iniziare a fantasticare su regali ipotetici.

P.s: Siccome non ce lo ha ordinato il dottore di tentare ancora una volta, se questo post non raggiungerà le 500 condivisioni (non like, CONDIVISIONI) valuteremo che non ci sono abbastanza italiani per sognare e rinunceremo all’impresa. Quindi se non condividi questo post (condivisione no like) condanni a morte un progetto che potrebbe essere meraviglioso e diventare una potente cura per la tristezza che ci sta avvolgendo.

Un gioco dei regali che potesse funzionare potrebbe essere un vento che scarmiglia piacevolmente i capelli di milioni di italiani… Anche solo se si sapesse che esiste… E chissà, se diventasse virale…

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

Potrebbe interessarti anche

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy