Vaccino usa covid

Remdesivir, l’antivirale per il trattamento del Covid-19 avrà un costo di 2.000 euro

E sarà distribuito prima negli Usa, poi da settembre in altri paesi

L’antivirale sperimentale usato per il trattamento del Covid-19 sarà distribuito quest’estate negli Stati Uniti e a settembre nel resto del mondo. Il prezzo è stato appena annunciato dalla società biofarmaceutica Gilead, che ha il brevetto.

Un trattamento di cinque giorni costerà 2.076 euro

Per un trattamento di cinque giorni con remdesivir contro il Covid-19, il prezzo fissato dal laboratorio americano Gilead è di 2.340 dollari (2.076 euro). Secondo il New York Times, le autorità sanitarie Usa e la società biotecnologica hanno concordato “una distribuzione prioritaria agli americani e un prezzo fisso”.

Già usato per l’ebola

Remdesivir è un antivirale che è stato già usato per trattare la malattia da virus Ebola. Secondo i test clinici effettuati per il coronavirus, migliora le possibilità di sopravvivenza dei pazienti ventilati e riduce la loro degenza in ospedale. Da quando è stato autorizzato a trattare il Covid-19 a maggio negli Stati Uniti, il farmaco è stato distribuito a titolo sperimentale gratuitamente dal laboratorio agli ospedali americani.

Il primo farmaco contro Covid-19 autorizzato in Europa

In Europa, ricorda il giornale tedesco Süddeutsche Zeitung , remdesivir è il primo farmaco contro il Covid-19 ad aver ottenuto l’autorizzazione dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) per essere commercializzato nell’Unione europea il 25 Giugno.

Il prezzo della singola dose è fissato a $ 390 o $ 2.340 per le dosi necessarie per un trattamento di cinque giorni.

Gilead ha affermato che il prezzo sarà lo stesso per tutti i paesi sviluppati tranne che per gli Stati Uniti, dove i pazienti con assicurazione privata pagheranno di più ($ 3.120), afferma il Wall Street Journal.

Un prezzo troppo alto

Si levano molte critiche al prezzo del farmaco. Secondo l’associazione americana dei consumatori Public Citizen, riporta il Financial Times, “Gilead ha quotato un farmaco di pubblica utilità ad un prezzo esorbitante”.

Gilead ribatte che il trattamento risparmierebbe in media $ 12.000 per paziente, grazie alla riduzione della degenza in ospedale. Secondo il CEO della casa biofarmaceutica,” al prezzo attuale di $ 390 per fiala, remdesivir può immediatamente generare risparmi netti per i sistemi sanitari. “

Prima l’America

Oltre alla controversia sul prezzo, l’altro fatto per così dire “insolito”, sottolinea il New YorkTimes, è che il trattamento sarà distribuito esclusivamente negli Stati Uniti fino a settembre e che “i pazienti americani riceveranno quasi tutta la produzione di Gilead, oltre 500.000 dosi che gli Usa si sono accaparrati quasi del tutto”.

“Questa politica prima gli Stati Uniti non ha casi precedenti con altri farmaci”, ha dichiarato al quotidiano newyorkese Rena Conti, economista della salute alla Boston University.

Quindi un farmaco che nasce con una doppia discriminante, una economica e una territoriale.

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy