Riempiamo il mondo di arcobaleni

Si moltiplicano le iniziative per bambini e famiglie contro il coronavirus

E colore sia! Un gruppo Facebook di mamme (mammamatta) ingaggia la lotta contro la paura armato di tempere e pennarelli. Da qualche ora queste donne arcobaleno, come si definiscono,  si taggano l’una con l’altra proponendo di disegnare arcobaleni su un cartellone o su un lenzuolo e appenderli dalle loro finestre. Il grido gioioso e colorato è ancora una volta un inno alla positività: #andratuttobene

Fiabe al telefono

È un progetto de “L’arcolaio”. Per chi ha 3 anni e chi ne ha 59; per chi veste di blu e chi veste di arancione; per chi mangia a pranzo tortellini e chi preferisce le orecchiette; per chi sta dietro ad un banco di scuola e chi dietro ad una scrivania; per chi “le fiabe sono solo per bambini” e per chi ha ascoltato e cambiato idea… per tutti! Vorrebbero saltare da una città all’altra e spalancare le finestre con le loro storie: storie dalla Sicilia, dalla Toscana, dalla Svezia, dal Giappone… storie che uniscono e che fanno sentire un po’ più vicini e un po’ meno soli.
Si legge nella pagina Facebook:

“Ogni martedì ed ogni giovedì aspetteremo le vostre chiamate dalle 17 alle 19 al 3491884928!
Le fiabe hanno una durata variabile dai 3 ai 6 minuti. Seguite la nostra pagina “L’arcolaio” per essere aggiornati.
E se avete perso una fiaba? Mandate un messaggio al 3491884928 e sarete inseriti in un gruppo wa in cui invieremo le registrazioni!
Tutto è gratuito, non perché non diamo valore al nostro lavoro di attrici, anzi: seguiteci, cercateci e quando finalmente sarà finita questa situazione di emergenza, andate a vedere uno spettacolo, frequentate teatri, festival, gallerie, associazioni e tutti i luoghi della cultura, comprate un libro, acquistate album per sostenere la musica, date un occhio ai progetti artistici nelle piattaforme di crowfunding, comprate riviste culturali, manufatti artigianali… siate curiosi!”

“Fiabe al telefono” è un progetto de L’arcolaio con Aurelia Cipollini e Marzia Quartini.

Una diretta per i più piccoli

MagicWorld Tre ragazzi di un piccolissimo paese in Appennino e voglia di fare. “Questo Coronavirus ci ha fatto allontanare da piazze, hotel e locali – raccontano Simone e Gabriele Ghiradini – ma torniamo con una nuova rubrica in diretta streaming. Potrete divertirvi insieme a noi tutti i giorni dalle 16.00 con giochi, laboratori, spettacoli e tantissimo divertimento#iostoacasa #coronavirusnoncifermi

Miriana con le sue fiabe al telefono: “Chiamatemi, io leggo” 

Cosa c’è di meglio di una voce amica che legge un racconto o una poesia per scacciarle?

Da questa semplice (ma per nulla scontata) idea Miriana Ronchetti, anima di Orizzonti Inclinati, ha dato vita a Poetry Theatre Time, poesie e racconti al telefono “per ingannare questo tempo strano, che fa paura”.

Leggi anche:
Coronavirus? E noi facciamo compagnia ai bimbi! – 1 –
Bimbi a casa? Giochiamo!
Per chi non capisse l’italiano, proviamo con il dialetto abruzzese: #stetevealacase
E per chi non capisse l’abruzzese (ri)proviamo con l’italiano: #iorestoacasa

Foto di Martin Eklund da Pixabay

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy