Rinnovabili: nuovi impianti in Lazio copriranno il consumo di 60mila famiglie

Un risparmio di oltre 100mila tonnellate di CO₂

Al via a giorni, nel Lazio, i cantieri dei primi 3 nuovi impianti fotovoltaici che daranno l’avvio a un ben più ampio progetto, tra i più grandi in Italia in grid parity, ovvero in assenza di incentivi statali. Promossi dal fondo inglese EOS IM e da Capital Dynamics, leader mondiale di settore, questi primi 3 impianti avranno 87 MW di capacità e daranno nuova occupazione 120 persone.

Con oltre 169GWh generati all’anno, gli impianti saranno in grado di soddisfare il fabbisogno di oltre 60mila famiglie, e permetteranno di conseguire un risparmio di oltre 100mila tonnellate di CO₂.

Le autorizzazioni per la costruzione prevedono l’avvio dei cantieri a giorni. L’operazione è sostenuta da EOS ReNewable Infrastructure Fund II, seconda generazione di fondi infrastrutturali promossi da EOS IM, focalizzati sullo sviluppo di progetti in energia rinnovabile in grid parity, ovvero in assenza di incentivi pubblici, e greenfield, ovvero di nuova costruzione.  

Senza incentivi: si rafforza l’autonomia delle rinnovabili

Capital Dynamics Clean Energy Infrastructure (“CEI”) gestisce investimenti in infrastrutture energetiche in ambito solare, eolico e storage, con oltre 7,9GW di potenza installata in oltre 150 impianti negli Stati Uniti e in Europa ed è uno dei primi tre proprietari di impianti fotovoltaici al mondo. EOS ReNewable Infrastructure Fund II e Capital Dynamics Clean Energy Infrastructure si focalizzano entrambi su investimenti in energia verde e sull’accelerazione della transizione europea delle rinnovabili verso il regime di non sussidio pubblico, tra l’altro particolarmente importante in questo momento a seguito della crisi economica da covid-19. 

Gli avanzamenti tecnologici

Gli impianti si avvarranno delle più avanzate soluzioni tecniche in grado di garantire i massimi livelli di efficienza e affidabilità e sono, inoltre, già autorizzati e predisposti per cogliere le opportunità offerte dalle più moderne tecnologie di storage. Oltretutto, questi progetti contribuiscono direttamente a 5 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, tra cui Salute e Benessere, Energia Pulita e Accessibile, Innovazione e Infrastrutture, Città e Comunità Sostenibili e Protezione del clima. 

“Puntiamo a un approccio industriale, con una visione della finanza che guarda all’economia reale, quella che traina occupazione e sviluppo per le comunità locali”, ha commentato Ciro Mongillo, CEO e Founding Partner di EOS IM. “Il nostro nuovo fondo, EOS ReNewable Infrastructure Fund II, segna un’evoluzione nella nostra strategia, identificando modalità innovative di investimenti nella transizione energetica, e quindi producendo energia verde senza il ricorso a incentivi statali. Siamo grati ai nostri investitori che, con EOS IM, contribuiscono agli obiettivi del Green Deal europeo, senza impiego di risorse pubbliche che possono così essere liberate per altri ambiti di intervento a impatto ambientale”, conclude Mongillo

“Con accordi di cessione dell’energia prodotta a lungo termine e solidi presupposti ESG, questi tre progetti ben integrano il nostro portafoglio di investimenti in energia solare in Europa che continua a crescere sensibilmente. Siamo lieti di collaborare con EOS IM, la cui significativa conoscenza e competenza nel mercato italiano ci aiuterà ad accelerare la costruzione degli impianti, creando nuovi posti di lavoro a sostegno dell’economia locale, in particolare durante questi tempi difficili”, ha commentato Dario Bertagna, Director del team europeo di Capital Dynamics Clean Energy Infrastructure. 

Da Alessandria a Viterbo ecco dove sorgeranno i depositi nucleari

Riscaldamento: il centralizzato conviene! Ecco 10 regole per risparmiare sui termosifoni

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy