fbpx
In Francia vietato il più diffuso fungicida agricolo

Rischio cancro: in Francia vietato il più diffuso fungicida agricolo

Ritirati 76 prodotti a base di epoxiconazolo

L’Agenzia francese per l’alimentazione e la salute (ANSES) ha annunciato il ritiro della licenza commerciale per 76 prodotti a base di epoxiconazolo.

L’Agenzia francese per l’alimentazione, l’ambiente, la salute e la sicurezza sul lavoro (ANSES) metterà al bando uno dei più diffusi fungicida chimico utilizzato in ambito agricolo perché dannoso per il sistema endocrino umano e per l’ambiente.

L’ANSES ha annunciato che ritirerà la licenza commerciale per 76 prodotti contenenti epoxiconazolo, un principio attivo fungicida ampiamente utilizzato per proteggere colture come cereali e barbabietola da zucchero. Secondo le stime dell’Agenzia francese per l’alimentazione e la salute ogni anno vengono acquistati circa 200 tonnellate di prodotti contenenti epoxiconazole in Francia. Una lista completa dei prodotti che verranno ritirati dal mercato non è stata ancora pubblicata.

“Le conclusioni cui è arrivata l’Agenzia è che l’epoxiconazolo è un interferente endocrino per gli esseri umani e per altri organismi diversi dalle colture bersaglio – si legge in un comunicato stampa dell’ANSES – Pertanto l’epoxiconazolo rappresenta un preoccupante pericolo per gli esseri umani e per l’ambiente”.

Continua a leggere su RINNOVABILI.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!