Sfido i matematici sul quadrato magico 8×8

Un passatempo per l’estate per menti ossessive

Con Davide Staunovo Polacco dalla scuola di Sciatzu Taodao, stiamo cercando una sovrapposizione possibile tra uno dei quadrato magici composti da 64 numeri e una delle disposizioni dei 64 esagrammi del I King (o I Ching).

Fonte: Jacopo Fo

Sei capace di trovarne una? Oppure puoi dimostrare che non è possibile trovarla?

Questo quesito nasce da una ricerca che conduciamo da anni per capire quali elementi dell’antica filosofia pitagorica e taoista abbiano basi concrete dal punto di vista del moderno pensiero matematico. Un tema che troviamo avvincente anche se non interessa a molte persone.

Gli scienziati reputano questi antichi diagrammi ciarpame mistico e i mistici non sono interessati agli aspetti meramente geometrici e aritmetici ma solo a quelli simbolici.

Abbiamo creato un gruppo Fb aperto: Da Pitagora ai taoisti dove puoi trovare approfondimenti e dare il tuo contributo alla discussione.

Qui trovi un mio libretto sulla geometria aritmetica che puoi scaricare gratuitamente in italiano > SCARICA QUI e in inglese > SCARICA QUI

Le domande alle quali vorremmo rispondere sono:

Esiste una sovrapposizione possibile tra un quadrato magico a base 8×8 e uno dei diagrammi dei 64 esagrammi taoisti? Da notare che le disposizioni più usate sono generate o da una sorta di tabellina (con i trigrammi sopra e di lato che incrociandosi formano gli esagrammi), oppure accostando un esagramma e il suo gemello rovesciato, disposti partendo dall’esagramma composto da 6 linee spezzate (disposizione di re Wen).

C’è anche una versione antica che corrisponde alla scrittura binaria dei numeri da 1 a 64 nella quale lo zero è sostituito da una linea spezzata e l’1 da una linea intera. Ma è da notare che si potrebbero trovare altre disposizioni coerenti e altre corrispondenze tra esagrammi e numeri. Ad esempio i 2 esagrammi composti da tutte linee intere e da tutte linee spezzate potrebbero essere considerati zero, in quanto non può esistere realmente un’entità che contiene una sola polarità (le linee spezzate rappresentano la polarità Yin e quelle intere Yang); quindi sarebbe perfettamente coerente con il pensiero taoista realizzare una sequenza che parte dall’esagramma tutto Yin (zero) e arriva a 62 seguito da un altro zero. Mi sono però incartato cercando una disposizione via via logica.

Generalmente si considera che lo Yang, la linea intera discenda dall’alto e che la linea Yin salga da basso. Ma compilando la sequenza sorgono dubbi su come sistemare alcuni esagrammi.

Leggi anche:
Pitagora e il mistero dell’aritmetica geometrica

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

Potrebbe interessarti anche

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy