Sky News Usa: enormi code negli Stati Uniti per acquistare armi

Gli acquirenti dicono di prepararsi per un crollo dell’ordine pubblico a causa del Covid-19

Si potenziano gli arsenali personali 

Secondo quanto riferisce Sky News Usa, le vendite di armi in zone colpite duramente dall’epidemia COVID-19, come WashingtonCalifornia e New York, sono aumentate vertiginosamente, poiché i proprietari di armi temono un crollo dell’ordine pubblico.

Si assiste a lunghe file di persone fuori dai negozi di armi, con l’obiettivo di potenziare i loro arsenali personali, mentre la pandemia di coronavirus cresce negli Stati Uniti.

Anche persone che non hanno mai posseduto un’arma prima si stanno unendo alle code per prepararsi all’autodifesa nel timore di violazioni della sicurezza pubblica.

I clienti in fila a Los Angeles hanno dichiarato ai media locali che “i politici e le associazioni contro le armi ci hanno detto per molto tempo che non abbiamo bisogno di pistole. Ma in questo momento molte persone sono davvero spaventate e prendono la decisione di armarsi”.

Esaurite le scorte di magazzino

Secondo il Los Angeles Times, un venditore di armi in Oklahoma ha avuto clienti che hanno acquistato armi e munizioni per un valore di migliaia di dollari alla volta, al fine di proteggersi, esaurendo le sue grandi scorte in magazzino.

Tra gli acquirenti anche molte persone di origine asiatica per paura di una reazione contro la loro comunità.

Il rivenditore di munizioni online ammo.com ha riportato un aumento delle vendite dopo l’epidemia di COVID-19, segnalando un incremento del 68% delle persone che acquistano dal suo sito Web.

Donald Trump Jr: «Quando serve un’arma, serve»

Donald Trump Jr, il figlio del presidente degli Stati Uniti, ha dichiarato nel fine settimana che suoi “amici democratici” erano stati in contatto con lui per chiedergli quali pistole avrebbero dovuto acquistare e ha aggiunto: “Non hai bisogno di un’arma, finché non ne hai bisogno. Ma poi quando serve…”

Bambini e armi

Everytown, un gruppo che si batte per il controllo della vendita delle armi, ha twittato: “L’emergenza nazionale COVID-19 significa che milioni di bambini e ragazzi saranno a casa nelle prossime settimane, alcuni in case con armi caricate e non protette.”

Il presidente Usa

Domenica, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto agli americani di “prendersela comoda” e di “rilassarsi” e non effettuare acquisti dettati dal panico ma non è chiaro, secondo Sky News, se intendesse riferirsi anche a persone che acquistano armi.

Quanti morti fanno le armi negli Usa?

Negli Stati Uniti il possesso di armi è un diritto costituzionale (sancito dal secondo emendamento) ma c’è discussione sui limiti che questo diritto possa e debba incontrare.

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, che fa parte del Dipartimento della Salute statunitense, mediamente ogni anno muoiono per arma da fuoco negli Usa 40.000 persone con un numero in costante crescita anno per annoDi questi, più della metà sono suicidi (24.000), mentre gli omicidi sono circa 15.000, le morti accidentali 500 e i morti in guerra o per intervento armato “legittimo” 500.

A parità di popolazione, gli omicidi per arma da fuoco negli Usa sono dieci volte più frequenti che in Italia, dove il possesso di armi da fuoco è regolato dalla legge in senso restrittivo.

Foto: sky.com

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy