arte irregolare - disabili Bologna

Sostieni il Festival dell’Arte Irregolare e dell’Outsider Art!

Un Festival atipico quello del 2020 e sempre bellissimo per celebrare l’arte differente di grandi artisti!

Siamo alla quinta edizione del Festival dell’Arte Irregolare e dell’Outsider Art che vede Bologna come città ospitante. Quest’anno la manifestazione che celebra gli artisti dalla creatività “differente” che non trovano spazio nei normali canali espositivi si terrà soprattutto online. Dal 2 al 4 ottobre chi si collegherà al sito www.festivalarteirregolare.it potrà seguire tutto il Festival comodamente da casa: potrà ammirare la Mostra che non c’è. Quattro itinerari nell’arte irregolareseguire gli interventi dei maggiori esperti di Outsider Art come Giorgio Bedoni ed Eva Di Stefano; seguire Francesca Renda che ci accompagna nelle vie del Pratello, storico quartiere di Bologna, alla scoperta dell’artista outisider Roberto Mastai; emozionarsi con lo spettacolo del Teatro di Camelot che ripercorre e rivisita la storia del Primo miracolo di Gesù Bambino tratta da Mistero Buffo di Dario Fo.

Gli atelier più famosi ci mostreranno il loro lavoro  e i loro artisti e discuteremo insieme del futuro dell’arte in questi tempi di relazioni sospese in due conversazioni condotte da Simona Olivieri, architetto e artista terapista, attraverso una piattaforma webinar.

Un Festival atipico come atipico è questo anno ma non per questo meno intenso, alla scoperta dell’arte e della bellezza nascosta per far conoscere e diffondere le opere di coloro che a pieno diritto devono essere considerati artisti, artisti che esprimono la loro sensibilità in modo spontaneo, senza filtri concettuali, senza interessi per la fama o per il mercato.

Per aiutare questi artisti è nata anche la galleria virtuale al sito http://arteirregolare.comitatonobeldisabili.it/ , una mostra permanente aperta a tutti coloro che vogliono mostrare e vendere le proprie opere, una sorta di mercato dell’arte “alternativo” sorto dalla collaborazione del Nuovo Comitato Nobel per i Disabili e i  Dipartimenti di Salute Mentale delle Aziende Sanitarie, Associazioni, Atelier, Cooperative Sociali, Osservatorio Outsider Art ed artisti di diverse città italiane.

Il progetto Arte irregolare vuole essere uno stimolo per produrre un reale cambiamento nella vita della persona e più in generale un cambiamento culturale che riguarda tutti noi quando parliamo di salute e in particolare della salute mentale. Conosciamo il potere dell’arte, della bellezza e delle passioni, perché lo abbiamo vissuto anche personalmente, soprattutto nei momenti di difficoltà.

Per realizzare tutto questo e molto altro (il catalogo della mostra, la diffusione dell’evento e la conoscenza degli artisti e molto altro) ci puoi aiutare a raccogliere fondi e a spargere la voce.

Festival dell’Arte Irregolare

Condividi anche tu la campagna di raccolta fondi che abbiamo creato su Eppela! Ci sono magnifici regali per chi contribuisce e soprattutto la nostra eterna gratitudine! GRAZIE!

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Potrebbe interessarti anche

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy