Tutti stressati, anche i cavalli

Come si comporta un cavallo quando è stressato? Una ricerca ce lo spiega  

Che un cavallo possa essere traumatizzato è noto a tutti. Ce lo ha raccontato Robert Redford nel film L’uomo che sussurrava ai cavalli.

E, molto più semplicemente, il nostro equino può anche stressarsi per colpa di un cavaliere nervoso o per uno spavento o anche per una doma un po’ rude.

E visto che un cavallo non può andare dallo psicanalista o assumere i fiori di Bach, visto che dorme in piedi e non può andare in una spa, come si rilassa?

Se lo sono chiesti all’università di Pisa e Padova un gruppo di etologi e veterinari che, guidati da Paolo Baragli del Dipartimento di Scienze Veterinarie di Pisa, hanno compiuto uno studio su 33 cavalli provenienti da 4 scuderie italiane. Inducevano lo stress facendo scoppiare un palloncino nel box della povera bestia e monitorando poi il battito cardiaco, oltre a registrare un video.

Gli studiosi si sono accorti che per alleviare lo stress causato dallo spavento, gli animali masticavano a vuoto (il vacuum chewing) e respiravano profondamente (una funzione chiamata snore). Questi atteggiamenti erano molto meno frequenti nel gruppo di controllo che era stato lasciato in totale relax.

Lo studio è stato pubblicato nella rivista Nature e secondo Baragli: “Può fare da apripista per realizzare linee guide comportamentali utili a chi è a contatto con i cavalli, tra i più diffusi animali domestici, spesso utilizzati in attività ricreative e nelle terapie assistite”.

“I comportamenti messi in atto dai cavalli per ritrovare la calma sono una strategia per affrontare meglio situazioni vissute negativamente – ha spiegato Chiara Scopa dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie a Repubblica. – Sono azioni inconsapevoli che hanno un effetto sul sistema nervoso autonomo, che permette al soggetto di bilanciare lo stress e provare a ristabilire l’equilibrio interno del proprio organismo. Lo facciamo anche noi umani in alcune situazioni, ad esempio dondolando le gambe, gesticolando, strusciando le mani o arricciandoci i capelli”.

E visto che un cavallo non può arricciarsi la criniera, fa finta di masticare un chewing gum e probabilmente impreca sottovoce.

Vedi anche: Palio di Siena: Muore Raol, l’ira del web

Commenta con Facebook
Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

commenta

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.