Un massaggio ti cambia la vita!

Sogno un movimento politico dove durante i comizi gli spettatori si massaggiano

Una delle migliori scoperte che ho fatto in vita mia è stata quella del massaggio.
Tu ti sdrai comodamente, una persona gentile inizia a manipolarti i muscoli, muoverti le articolazioni, accarezzare la pelle e le tue percezioni cambiano rapidamente. La sensazione del massaggio ti inonda e il tuo cervello inizia a lavorare in un altro modo, senti il mondo diversamente e il tuo umore cambia.

Magico!

Sogno un movimento politico dove durante i comizi gli spettatori si massaggiano le spalle formando un trenino, tutti seduti per terra su morbidi materassini.
Ma ancora pochi hanno colto appieno la potenzialità del massaggio come strumento di critica sociale, lotta economica, protesta, ribellione.
Eppure è evidente che il massaggio è potente nel far cambiare umore e tonificare il corpo.

Perché così tante persone rinunciano a questa esperienza?

Paura del corpo, paura delle emozioni, paura del contatto fisico, delle sensazioni…
Volendo esagerare potrei dire che esiste un rapporto tra il numero medio di massaggi ricevuti da un italiano e il livello di corruzione, di cultura e di felicità.
Reich diceva che la presa del potere nazista in Germania era un effetto collaterale della frigidità sessuale maschile… Quindi esiste un Indice Nazionale Orgasmico che ci permetterebbe di individuare le cause profonde del dissesto sociale e dei sommovimenti politici.
Parimenti potremmo parlare di un Indice dei Massaggi Ricevuti. Che poi è parecchio collegato all’Indice Orgasmico.
Non nel senso che dal massaggio si passi al sesso ma nel senso che più le persone ricevono e regalano massaggi più si sveglia la loro sensibilità emotiva e la loro capacità di abbandono. E quindi la probabilità di innamoramento con conseguente dialogo amoroso.
(Lo dico perché aver scritto tre libri sul sesso mi ha bollato a vita come maniaco sessuale…)

Un pediluvio per la pace

In effetti sono anni che ci impegniamo sul fronte del massaggio.
Una delle azioni di maggior successo è stata quella di andare alla Marcia della Pace Perugia-Assisi, in una ventina, a offrire pediluvi profumati e massaggi ai piedi stanchi dei marciatori.
Una forma di lotta che ha dato risultati difficili da valutare in termini numerici… Ma ci chiediamo: Quanto questa iniziativa ha interagito con la fine dell’Impero Berlusconi? In che misura ha evitato una guerra tra la Svizzera e l’Austria? E se ha contribuito ad evitare una guerra tra Svizzera e Austria potrebbe anche aver dissuaso gli alieni che volevano distruggere la Terra?
(Prego notare che le ultime frasi seguono pedissequamente lo schema illogico che permea parecchie trasmissioni televisive, Le ho scritte apposta perché non vorrei essere preso troppo sul serio, solo un po’…)
Detto questo penso che non desti stupore il fatto che abbiamo deciso di lanciare una campagna mondiale di massaggizzazione.

Un movimento mondiale?

Invitiamo tutti a scendere in piazza e inseguire le persone che tornano a casa con i sacchetti della spesa, invitandole a fermarsi e farsi massaggiare le stanche braccia.
Contemporaneamente noi potremmo sferrare un attacco strategico via web e via “esseri umani in carne ed ossa”. Il massaggio via web è leggermente restrittivo

Leggi anche:
Mal di schiena solidale
Perché non credi al potere dei tuoi muscoli?
Ti meriti di vivere meglio! E lo puoi fare

Foto di Mariolh da Pixabay 

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.