Una buona notizia è una notizia?

Un asteroide per San Valentino e altre curiosità

Laura Malucelli, scrittrice e amica, anni fa mi diceva che una buona notizia non è una notizia. Fu un duro colpo per me che mi occupavo di Cacao – Il quotidiano delle buone notizie comiche, una news letter che arrivava nella casella mail di quasi ventimila persone.

Malgrado la critica ho continuato a pensare che mettere in risalto le buone notizie, raccontare di azioni meritevoli, dei passi verso la civiltà e i diritti umani, e anche, perché no, mettere in ridicolo certi atteggiamenti, raccontare del ladro che si dimentica i documenti nella casa che va a svaligiare, fosse un buon modo per dimostrare che non è vero che va sempre tutto male e che una risata o almeno un sorriso merita sempre di essere fatto.

I media danno risalto a quello che non va e allora noi, dall’altra parte della barca davamo conto di quello che invece va o che ci faceva ridere.

E quindi in questa domenica un po’ grigia, almeno in Umbria, vi racconto quello che è successo questa settimana di buono, divertente, che va in quella direzione lì, sì proprio quella lì.

Un rifugio di animali in Arizona era a corto di personale e nei pressi c’è una casa di riposo per anziani. Collegata la sinapsi ecco che i micini abbandonati e bisognosi di cure sono stati affidati ad altrettanti anziani più o meno nelle stesse condizioni. I risultati sono eccezionali: i mici crescono alla velocità della luce, i nonni no, ma sono molto più contenti.
Fonte: Greenme

Bilanci di Giustizia nel suo incontro annuale ha dimostrato che, conti alla mano, le famiglie più attente all’ambiente e ai consumi sono più felici.
“Quando l’economia uccide bisogna cambiare” è lo slogan di questa rete che nasce nel nel 1994.

Volete fare un regalo veramente eccezionale al vostro amore per San Valentino? Christie’s mette all’asta un frammento ‘cosmico’ di asteroide a forma di cuore precipitato sulle montagne Sikhote-Alin in Siberia il 12 febbraio 1947. Base d’asta 500mila dollari. Un po’ caro ma di un’originalità spaziale.
Fonte: Repubblica.it

Alla veneranda età di 97 anni il Principe Filippo ha deciso di rinunciare alla patente. Tutta l’Inghilterra ha tirato un sospiro di sollievo.

Buona domenica a tutti!

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

commenta

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.