Usa, il Bolt del futuro si chiama Rudolph Ingram

A 7 anni corre 100 metri in 13″48

Lo sport a sette anni è soltanto un divertimento, bisogna confrontarsi con gli altri e sorridere, eppure Rudolph Ingram – ragazzino di Tampa che gioca a football americano e si è fatto notare nella gare under 14 di atletica – ha attirato l’attenzione del mondo, impiegando 13″48 nei 100 metri: è la prestazione più veloce nella storia dello sport preadolescenziale. Se lui e Usain Bolt partissero insieme, il velocista giamaicano vincerebbe solo con 40 metri di differenza. Impressiona il fatto che Rudolph sia alto poco più delle gambe di Bolt, ma la sua falcata – pur non avendo gambe sviluppate – è quasi da professionista: una rapidità che gli viene naturale. Il padre sui social lo sta plasmando come una star, il che potrebbe essere un ostacolo, perché l’esplosione del suo talento dipenderà dai maestri e dalla sua costanza nell’allenamento.

Fonte: REPUBBLICA.IT

Commenta con Facebook
Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!