Usa: rintracciate le prime famiglie separate dal muro di Trump

Ma in Texas i migranti minorenni vengono ancora rinchiusi nei centri

Rintracciati i componenti dei primi nuclei familiari di migranti separati durante l’amministrazione di Donald Trump, alcuni minorenni potranno finalmente ricongiungersi ai genitori. Ma c’è chi critica Biden e lo accusa di ipocrisia: in Texas i migranti minorenni vengono ancora rinchiusi nei centri.

Il presidente Joe Biden: “Cancelliamo una vergogna nazionale

“Siamo più sicuri, forti e prosperi con un sistema migratorio sano, razionale e umano”, aveva detto Joe Biden il 2 febbraio scorso, poco prima di cancellare la “vergogna morale e nazionale” ereditata dal predecessore alla Casa Bianca tramite una serie di decreti che hanno invalidato molti dei provvedimenti adottati da Trump, specie in materia di immigrazione. Con un decreto, Biden ha inoltre costituito una task-force finalizzata al rintracciamento dei circa 600 bambini di cui si erano perse le tracce dopo che erano stati strappati ai loro genitori nei pressi della frontiera meridionale americana.

Il ministro americano alla Sicurezza interna, Alejandro Mayorkas, si è detto fiducioso: “Grazie a questa settimana di lavoro è stato possibile rintracciare i componenti di un centinaio di nuclei. Speriamo di riuscire a riunificare le famiglie qui o nei loro paesi d’origine. E se vorranno rimanere negli Stati Uniti, esploreremo le vie legali affinché possano farlo”.

Alexandria Ocasio-Cortez striglia Biden per i minori nei centri in Texas: “Non è accettabile”

L’immigrazione negli Usa però cresce e nelle ultime settimane migliaia di minorenni hanno cercato di varcare la frontiera meridionale e molti di loro sono stati fermati e rinchiusi in centri speciali per i minori. Una continuità con Trump che dalla Casa Bianca assicurano essere temporanea e dettata dalla pandemia ma che la parlamentare democratica Alexandria Ocasio-Cortez ha così bollato: “Non è accettabile, non lo è mai stato e mai lo sarà, quale che sia il presidente in carica”.

Leggi anche: Siria: attacco aereo contro milizie pro-Iran, è il primo raid di Biden

Stela Xhunga

Stela Xhunga

Scrive per People for Planet, riviste e altri quotidiani online. Collabora con la Radio Televisione Svizzera.

Potrebbe interessarti anche

Stela Xhunga

Stela Xhunga

Scrive per People for Planet, riviste e altri quotidiani online. Collabora con la Radio Televisione Svizzera.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy