Vestiti con una spremuta d’arance

A Catania due ragazze hanno fondato una start up per produrre filati e vestiti dagli scarti della lavorazione delle arance.

Il progetto si chiama Orange Fiber e People For Planet è andato a intervistare Adriana Santanocita e Enrica Arena, le ideatrici, per capire come si possono trasformare i sottoprodotti dell’industria di spremitura degli agrumi in una risorsa utile al mondo della moda.

Commenta con Facebook
Anna Giamporcaro

Anna Giamporcaro

Freelance Video Editor & Photographer

commenta

Anna Giamporcaro

Anna Giamporcaro

Freelance Video Editor & Photographer