Vestiti con una spremuta d’arance

A Catania due ragazze hanno fondato una start up per produrre filati e vestiti dagli scarti della lavorazione delle arance.

Il progetto si chiama Orange Fiber e People For Planet è andato a intervistare Adriana Santanocita e Enrica Arena, le ideatrici, per capire come si può trasformare uno scarto come le bucce delle arance in una risorsa utile al mondo della moda.

Commenta con Facebook
Anna Giamporcaro

Anna Giamporcaro

Freelance Video Editor & Photographer

commenta

Anna Giamporcaro

Anna Giamporcaro

Freelance Video Editor & Photographer