Vuoi smettere di fumare? Ecco le erbe officinali e gli oli essenziali che ti aiutano

Come combattere i sintomi da astinenza da nicotina grazie ai rimedi naturali

Smettere di fumare per noi e per il Pianeta

Tutti sanno (anche se molti fingono di dimenticarnese) che smettere di fumare è la scelta migliore se amiamo noi stessi e l’ambiente. Il fumo di sigaretta, infatti, provoca importanti danni al nostro organismo, velocizza il processo di invecchiamento e aumenta il rischio di sviluppare diverse malattie tra cui la BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) e tumori che possono colpire vari organi, in particolare a polmoni, bocca e gola.
L’abitudine al fumo, inoltre, determina una costante riduzione di ossigeno verso ogni distretto del nostro corpo, il che si traduce in una pelle meno luminosa, una maggiore stanchezza fisica e in un aumento dell’affaticamento mentale.

Fumare causa danni anche al nostro Pianeta, poiché le immense coltivazioni di tabacco richiedono terreno che toglie spazio alla biodiversità, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Eliminare le sigarette per un fumatore di vecchia data può però essere molto difficile, a meno che non si conoscano i segreti per smettere di fumare: consapevolezza, determinazione e l’aiuto della natura.

Consapevolezza e determinazione: conoscere il nemico e le sue armi

Non si può sconfiggere un nemico senza conoscerlo e senza sapere qual è il suo modo di agire.

Il nemico principale di un fumatore è la nicotina, un alcaloide presente nelle foglie di tabacco e in grado di legarsi ai recettori nicotinici dell’acetilcolina, provocando dipendenza.

La dipendenza da nicotina è causata anche dalla capacità di questa molecola di attivare i centri del piacere a livello dell’encefalo: la nicotina infatti, come molte altre droghe, attiva il circuito della ricompensa attraverso l’azione sul sistema dopaminergico, con conseguente aumento di dopamina e noradrenalina che porta a una sensazione di benessere.

Esiste poi una componente psicologica legata all’abitudine al fumo e ogni fumatore tende ad accendere con più piacere una sigaretta in determinate circostanze, ad esempio quando si sente nervoso o sotto pressione, oppure se è annoiato o, ancora, per offrire a se stesso una ricompensa al termine di un lavoro impegnativo.

Sapere in quali circostanze si tende a fumare di più è molto importante poiché riconoscendo il motivo per cui si percepisce la voglia di accendere una sigaretta è possibile sostituire la sigaretta con il bisogno reale.
Se si fuma soprattutto per noia, si può impiegare il proprio tempo in qualcosa di coinvolgente o divertente, mentre se si fuma per calmare ansia e agitazione, la sigaretta può essere sostituita da semplici esercizi di respirazione e, infine, se ci si accende una sigaretta per premiarsi, si possono trovare ricompense più edificanti e meno nocive, evitando però di ricorrere al cibo.

I rimedi naturali per smettere di fumare

La nicotina agisce biologicamente sull’organismo e, di conseguenza, quando si cerca di smettere di fumare si hanno delle lievi crisi di astinenza: nervosismo, ansia, difficoltà ad addormentarsi, calo dell’umore e stitichezza. L’astinenza fisica da nicotina si risolve nell’arco di tre giorni, ma i sintomi possono perdurare per più tempo, in genere qualche settimana.

Esistono erbe officinali e oli essenziali che possono essere di grande aiuto. Quando si smette di fumare può ad esempio essere utile assumere estratti di rodiola o di iperico, erbe che svolgono un ruolo nel mantenimento del tono dell’umore e che possono dunque attenuare i sintomi dell’astinenza da nicotina. Poiché l’iperico presenta numerose interazioni, si consiglia di consultare il proprio erborista di fiducia prima di assumerlo.

Per calmare ansia, agitazione e nervosismo si può invece ricorrere a una tisana rilassante a base di valeriana, luppolo, melissa e passiflora, da far preparare all’erborista e da assumere durante la giornata o prima di andare a dormire se si fatica a prendere sonno e a riposare bene.

Anche gli oli essenziali possono aumentare le possibilità di successo: diffondere nell’ambiente l’essenza di angelica ed effettuare massaggi con un olio in cui sono stati aggiunti oli essenziali di lavanda, rosmarino e menta piperita aiutano a calmare ansia e nervosismo.

Per realizzare un olio da massaggio è sufficiente unire 10 gocce di olio essenziale di lavanda, 10 di olio essenziale di rosmarino e 5 di olio essenziale di menta a 30 millilitri di olio di mandorle dolci.

Infine, nel caso in cui si soffra di stipsi, si possono assumere blandi lassativi come i semi di lino o altre piante a base di mucillagini tra cui la piantaggine, che aiutano ad aumentare la peristalsi intestinale senza effetti collaterali.

I rimedi che abbiamo visto andrebbero somministrati per circa tre o quattro settimane, per sostenere la scelta di smettere di fumare fino a che i sintomi di astinenza da nicotina non scompaiono.

Riferimenti:
Epicentro, Istituto Superiore di Sanità
Serotonin involvement in Rhodiola rosea attenuation of nicotine withdrawal signs in rats
Serotonin mediates beneficial effects of Hypericum perforatum on nicotine withdrawal signs
The Essential Oil from Angelica gigas NAKAI Suppresses Nicotine Sensitization
Study protocol of a pragmatic, randomised controlled pilot trial: clinical effectiveness on smoking cessation of traditional and complementary medicine interventions, including acupuncture and aromatherapy, in combination with nicotine replacement therapy

Leggi anche:
Non è mai troppo tardi per smettere di fumare: i polmoni si rigenerano magicamente
Smettere di fumare con un videogioco
Con le sigarette si inizia presto: a 14 anni fuma 1 ragazzo su 5

Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Mi chiamo Tatiana, sono laureata in erboristeria e lavoro per promuovere stili di vita sani ed etici, sfruttando le incredibili proprietà delle piante per la bellezza, l’alimentazione e il benessere

Potrebbe interessarti anche

Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Mi chiamo Tatiana, sono laureata in erboristeria e lavoro per promuovere stili di vita sani ed etici, sfruttando le incredibili proprietà delle piante per la bellezza, l’alimentazione e il benessere

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy