“We are watching”: le nostre facce sulla bandiera in difesa del clima

Grande come un edificio di 10 piani, la bandiera con migliaia di volti sarà esposta a Santiago in occasione della CAP25

«Il mio messaggio è che vi terremo d’occhio»: parole di Greta Thunberg ai leader mondiali al vertice ONU di New York. E la promessa sarà mantenuta. Simbolicamente, nel caso che raccontiamo, ma anche i simboli possono avere il loro peso. E per vedere di cosa si tratta, facciamo un passo indietro.

Cos’è la CAP25

La Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, ratificata da più di 50 Paesi, stabilisce che le parti si incontrino una volta all’anno per fare il punto su cambiamenti climatici: quest’anno la 25. Conferenza sul climate change (COP 25) avrà sede a Santiago del Cile dal 2 al 13 dicembre 2019.

E in quell’occasione verrà esposta un’enorme bandiera nella quale è rappresentato un occhio formato da migliaia di immagini inviate da tutto il mondo.

«Be the eyes of the world»

Sii gli occhi del mondo” è lo slogan scelto per la campagna con lo scopo di raccogliere selfie per comporre un gigantesco mosaico.
L’urgenza di decisioni a salvaguardia del futuro nostro e del nostro pianeta è ormai sotto gli occhi (è proprio il caso di dirlo), 7 miliardi e mezzo di persone attendono le decisioni che i grandi della terra vorranno prendere. E il grande occhio composto dai visi di migliaia di donne e uomini sta proprio a indicare che a partire da oggi: #wearewatching

Come partecipare

È sufficiente andare sul sito https://www.wearewatching.org e caricare la propria immagine: la scadenza per essere sulla bandiera a COP25 è il 12 ottobre, ma le foto continueranno ad essere raccolte anche successivamente a questa data.

Il sito ha già raccolto migliaia di foto, e il “grande occhio” è in continuo aggiornamento: l’effetto, come dimostra l’immagine pubblicata in copertina, è assolutamente suggestivo.

Maria Cristina Dalbosco

Maria Cristina Dalbosco

Fa parte della Redazione di People For Planet. Scrive e si occupa dell'editing e della revisione dei contenuti

Maria Cristina Dalbosco

Maria Cristina Dalbosco

Fa parte della Redazione di People For Planet. Scrive e si occupa dell'editing e della revisione dei contenuti